Precitec local:
Select Language:
Search
Un‘unione sicura
Prodotti > Tecnologia di giunzione > Un‘unione sicura

Saldatura laser – un‘unione sicura

Cordoni di saldatura in qualità a vista, componenti senza deformazioni ad elevata velocità di produzione, il tutto senza ripassature: sono questi i risultati offerti dalla saldatura laser.

Cordoni profondi e sottili sono il marchio di tale tipo di saldatura. Il raggio laser penetra in profondità nel materiale. La sua energia fonde sul bordo del giunto di due componenti una piccola quantità di materiale, che si unisce al bagno di fusione e forma il cordone di saldatura.

L’ottica di processo raggruppa il raggio grezzo in uscita dal laser, consentendogli di concentrare tutta l’energia sul pezzo e determinarne la fusione. Con uno spessore di solo pochi decimi di millimetro, il raggio laser è uno strumento di elevata precisione. Precitec non solo offre l’ottica di processo adatta, ma anche il monitoraggio del processo compatibile in modalità online e offline. I sistemi di tracciatura del cordone individuano la fessura del giunto e guidano l’ottica di processo esattamente sopra al giunto. In seguito sistemi di monitoraggio del cordone controllano il risultato della saldatura.

Lo spettro di impiego della saldatura laser supera di gran lunga quello dell’applicazione della saldatura classica – sia nella scelta del materiale, sia nelle applicazioni. Oltre all‘acciaio da costruzione, l‘acciaio inox e il metallo non ferroso, il laser salda anche materie plastiche. Inoltre, può effettuare la brasatura o l’apporto di materiale. Precitec è in grado di offrire l’ottica indicata per qualsiasi tipo di applicazione.

La saldatura profonda è il risultato dell’enorme energia laser concentrata in un unico punto. Con una densità di potenza di oltre 1 Megawatt per ciascun centimetro quadrato, il raggio laser colpisce il materiale e lo vaporizza in modo repentino. Il raggio laser penetra in profondità nel materiale attraverso i capillari di vapore così formatisi. Tale processo viene anche definito effetto key-hole (effetto a buco di chiave). L’energia del raggio laser fonde il materiale intorno ai capillari di vapore, il bagno di fusione forma il cordone di saldatura durante il raffreddamento. Tuttavia, l’energia lineare è molto ridotta e pertanto l’apporto di calore nel componente è minimo. Il componente non subisce quasi alcuna deformazione, le ripassature vengono eliminate, questo tutto a favore della produttività.

Nonostante sia concepito per la saldatura profonda, il laser si adatta anche perfettamente alla saldatura per fusione. In questo caso, il raggio laser viene utilizzato con una messa a fuoco inferiore; di norma l’area di fusione è più larga che profonda. Oltre alla produzione di cordoni a vista, la forma del raggio laser descritta è anche indicata per la brasatura laser, per la saldatura a riporto e per il rivestimento.

Grazie alle eccellenti possibilità per quanto riguarda l’automazione e all’elevata stabilità di processo, compreso il monitoraggio del processo, il laser viene utilizzato nei più svariati settori, in particolare per varie applicazioni nell’industria automobilistica, l’industria della scocca nuda e dei Powertrain o per la produzione di componenti di sicurezza.

© 2019 Precitec Group